Ruspe a San Siro

di AngelOne

Capitemi, non è che voglio essere estremo nel giudizio, come il titolo può suggerire, è che vedere scorrere davanti agli occhi un’altra brutta puntata sintomatica di questa stagione ti fa diventare poco lucido nei giudizi.

Perché quello che vorresti a questo punto è proprio l’ingresso di ruspe a San Siro a radere al suolo questa squadra e ricominciare, ricostruire, ripartire.

Ma, poiché in qualche modo dobbiamo restare lucidi, cerchiamo di analizzare cosa è successo sabato pomeriggio al Meazza.

La Juve, palesemente in vacanza, è venuta a Milano a giocherellare con qualche riserva, praticamente fregandosene di questa partita in vista della finale di Coppa Italia e, più a lungo termine, di quella più importante del 6 di giugno.

Noi dovevamo cercare di onorare il compleanno di Moratti, la presenza in tribuna di Thohir, cercare di batterli perché fa sempre enorme piacere e anche per continuare sulla striscia positiva delle vittorie contro le big come Roma e Lazio, nonché cercare di ottenere tre punti in ottica Europa League.

Ovviamente non siamo riusciti a fare nulla di tutto questo.

Il primo tempo giocato bene ha illuso noi e loro e se il gol di petto di Icardi era stato solo il primo affondo di una squadra che sembrava controllare la partita, ecco che Medel prontamente ci ricordava il livello che ci compete con un retropassaggio stile Guarin in Livorno-Inter dello scorso anno. Vidic completava così il quadro facendosi dare quattro metri da Alessandro Matri (che pareva veloce come Ronaldo) provocando un rigore utile per il loro pareggio.

Nota a margine, ma neanche tanto: arbitri, dateci quel gol di Brozovic annullato ma regolare che intanto saremmo andati sul 2-0 nel primo tempo… Ma nel dubbio il guardalinee ha fischiato, sbagliando.

Il secondo tempo è il condensato dell’Inter versione 2014/15: molli, zero aggressività, fisicamente calati di brutto, pochissime occasioni (se si esclude il miracolo di Storari verso la fine), nessuno dei nostri con il guizzo giusto, nessuno che arrivi a saltare l’uomo ma forse neanche a pensare di farlo.

E la beffa se può colpire l’Inter, noi lo sappiamo, la colpisce eccome: il finto rantolante Morata fa infatti l’1-2 sfruttando una papera di Handanovic, una papera che spesso gli abbiamo visto commettere nella sua carriera.

Ho letto tantissime critiche al nostro portiere per questo gol preso, critiche secondo me comunque prese per un amore mai pienamente sbocciato e per le sue dichiarazioni sul rinnovo e sulla sua volontà di giocare la Champions: non vedo portieri fenomeni in giro, quindi non sono dell’idea “in porta basterebbe chiunque”, ma se dovessimo trovare un’intelligente operazione economica io sarei anche per cederlo, ma non certo per la sventurata non-parata di sabato scorso.

E’ che nell’1-2 di Morata dare la colpa completamente a Samir per me è sbagliato, è come vedere il dito e non la luna. Mi riferisco a quei 4-5 giocatori (?) in maglia nerazzurra che qualche istante prima, in area, con Pogba che tiene palla, non riescono né a togliergliela, né ad aggredirlo, lasciandogli fare il bello e il cattivo tempo. Zero voglia, zero personalità, tanta mediocrità.

La partita finisce, vediamo gioire i bianconeri a San Siro, mentre le nostre facce restano grigie come il colore di questa stagione.

Non credo ci saranno delle ruspe a fine stagione, ma forse è quello che ci vorrebbe.

O quantomeno ci sarà bisogno di un repulisti mentale oltreché tecnico: l’obiettivo dovrebbe essere prendere giocatori forti e di personalità (con questo sono d’accordissimo con le parole del Mancio), non per forza giovani, anzi. 

I giovani su cui lavorare ce li abbiamo già, qui ci manca la gente con i piedi e con le palle, con la capacità di portare dei grossi pesi sulle spalle, soprattutto se questi pesi sono i compagni che indossano la loro stessa maglia.

18/05/2015 Categories: Commenti post-partita Serie A
©dopolavorointer.com
Rate this Content 13 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.



Seguici anche su

   


I Social ufficiali FC Inter

Inter TwetterInter FBInter YoutubeInter Instagram


 

 

desparentsautop.com

Consigli

per genitori al top!


desparentsautop.com/

 


 

Related Posts