Le pagellonze di JBJ: Inter - Torino 1-1

by Jon Bon Jovi

Handanovic: Sorpreso dalla rasoiata mancina di Iago Falque e ancorato alla linea di porta sul colpo di testa di Obi, fortunatamente a lato. Voto 5,5

D’Ambrosio: La fascia destra si conferma quella più “battuta” dai nerazzurri per la costruzione della manovra offensiva. L’ex granata inizia da terzino destro e chiude, sia pure con qualche licenza di troppo, da terzo della linea difensiva a tre. Non brillanti i dati relativi alla sua performance (8 duelli vinti su 17, 8 palloni recuperati). Voto 5,5

Skriniar: Determinato e agonisticamente cattivo nella fase difensiva, con Belotti annullato, e pericoloso sui corner. Impressionanti le sue statistiche a fine gara, con 10 palloni recuperati e ben 12 duelli vinti su 14 (cui aggiungere il 100% di duelli aerei vinti). Voto 7

Miranda: Dorme nell’occasione del vantaggio del Toro. Rete analoga, per dinamica, a quella subita da Suso nel derby. Sorpreso anche da un’incursione di Baselli. Voto 5,5

Nagatomo: Prestazione difensiva nel complesso dignitosa, da sottolineare tuttavia un grave errore in marcatura che spalanca a Obi la porta. Il dialogo con Perisic prosegue a fasi alterne. Voto 5,5

Gagliardini: Rientro nel gruppetto di coloro i quali tardano la chiusura su Iago Falque, sebbene non sia il principale responsabile. Il suo apporto in termini di filtro è meno brillante del solito (7 i duelli vinti, 8 quelli persi), così come è rivedibile la qualità nella distribuzione dei palloni (64,7% il dato relativo ai passaggi nella metà campo avversaria). Il calo nella ripresa, propiziato dal pressing alto del Torino, ne giustifica pienamente la sostituzione. Voto 5,5

Vecino: Massacra l’incrocio dei pali con un destro terrificante e sfortunato. In precedenza sfiora il gol con un colpo di testa respinto da un Sirigu particolarmente reattivo. Voto 6,5

Borja Valero: Da trequartista trova raramente lo spazio per incidere, ma la precisione dei passaggi è notevole (94,4%). Arretra il proprio raggio d’azione in seguito all’ingresso di Eder e Brozovic, garantendo comunque un robusto apporto difensivo (record-man di giornata con 12 palloni recuperati). Voto 6,5

Candreva: Uno dei migliori per volume di gioco e sacrificio sulla fascia, pur senza strabiliare la platea. Voto 6

Perisic: Ha il merito di propiziare il pari col perfetto cross mancino per Icardi. Al pari del compagno di reparto non riesce a trovare la necessaria cattiveria in area di rigore. Voto 5,5

Icardi: Impreciso e sfortunato. Considerando le sue capacità balistiche sorprendono alcune conclusioni inoffensive, propiziate da una forma fisica imperfetta. Il riscatto è solo parziale con il lucido e preciso assist per Eder. Voto 5,5

Sostituti

Eder: Trova l’agevole rete del pari e sparacchia due palloni fuori dallo stadio. Voto 6,5

Brozovic: Il suo apporto qualitativo è decisamente ridotto. 5,5

 

Allenatore

Spalletti: La squadra non mostra una fluidità di gioco sorprendente, pur riuscendo a creare svariate chances vanificate da un Icardi ben distante dai suoi consueti livelli. Il pari è un risultato assolutamente bugiardo, alla luce del divario fra le due compagini. Resta l’amarezza per un’occasione persa, dinanzi ad un pubblico entusiasmante per partecipazione e attaccamento ai nostri colori. Voto 6

06/11/2017 Categories: Commenti post-partita Le pagellonze
©dopolavorointer.com
Rate this Content 7 Votes
You must sign in to this site to post comments.



Seguici anche su

   


I Social ufficiali FC Inter

Inter TwetterInter FBInter YoutubeInter Instagram


 

 

desparentsautop.com

Consigli

per genitori al top!


desparentsautop.com/

 


 

Related Posts