Le pagellonze di JBJ: Inter - Genoa 1-0

by Jon Bon Jovi

Handanovic: Pomeriggio decisamente più impegnativo di quanto fosse preventivabile. Ringrazia alcune chiusure provvidenziali e si esibisce in un paio di interventi impegnativi, in particolare su Taarabt. Voto 6,5

D’Ambrosio: Non irreprensibile la sua fase difensiva, con Laxalt che si porta al tiro in modo insidioso e costringe il terzino nerazzurro a limitare le sue sortite. Ha il merito di trovare un colpo di testa perfetto per la quinta vittoria stagionale. Voto 6,5

Skriniar: Avvia una fulminea ripartenza del Grifone con un’ambiziosa giocata, lo salva il tempestivo recupero in scivolata di…Icardi. La prestazione del centrale slovacco resta comunque sufficiente. Voto 6

Miranda: Impressionante la quantità di appoggi e lanci sbagliati, fa valere l’esperienza nel confronto con il giovanissimo Pellegri. Voto 5,5

Dalbert: Primo tempo non particolarmente esaltante, con il Genoa che spinge e affonda nel suo settore. Perisic non gli fornisce grande supporto e l’intesa fra il croato e il brasiliano è ancora una vaga idea. L’ex Nizza si riprende, in parte, nella seconda frazione e serve a Candreva un ottimo pallone, banalmente sciupato con un controllo errato. Voto 5,5

Vecino: Pochi spunti degni di menzione, tanto possesso palla sterile. Voto 5,5

Borja Valero: Valutazione analoga a quella del compagno di reparto. Da lui ci si aspetterebbe qualche giocata che non si collochi nell’alveo del banale. Voto 5,5

Candreva: Probabilmente il peggiore in campo. Impegno e corsa non latitano, ma lucidità e rapidità d’esecuzione sono un lontano ricordo. Voto 5

Brozovic: Pur con pause irritanti si rende ripetutamente pericoloso con le sue conclusioni dal limite e scheggia un palo a fine primo tempo. Arruffone ma incisivo. Voto 6

Perisic: Una bella girata di destro illude il pubblico del Meazza ma la partita del croato è povera di contenuti apprezzabili. Due tiri in porta e lunghe fasi di gioco inconcludenti. Voto 5,5

Icardi: Lo si ricorda per un salvataggio determinante e per una sponda a servire Eder. Il suo girovagare fuori dall’area di rigore toglie un punto di riferimento e apporta ben poco alla manovra. Affiancarlo per evitare che il peso dell’attacco gravi solo su di lui? Voto 5

 

Sostituti

Eder: Pericoloso da fuori area, aumenta il peso offensivo dei nerazzurri e costringe il Genoa in 10 uomini con una rapida ripartenza. Voto 6,5

Karamoh: Esordio promettente. Sciorina un repertorio di dribbling e giocate utili ad alterare gli equilibri del match. Sua la conclusione che porta al corner di Joao Mario tramutato in gol da D’Ambrosio. Sua la giocata che irrita Taarabt e lo porta al fallo da rosso. Voto 7

Joao Mario: Il corner del gol e poco altro. S.v.

 

Allenatore

Spalletti: Prova di tutto per centrare la vittoria e porta a casa i tre punti con coraggio, determinazione e indubbia suerte. C’è molto da lavorare, ma almeno la squadra non smarrisce le giuste distanze tra i reparti e lotta dal primo all’ultimo minuto. Voto 6

25/09/2017 Categories: Commenti post-partita Le pagellonze
©dopolavorointer.com
Rate this Content 7 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.



Seguici anche su

   


I Social ufficiali FC Inter

Inter TwetterInter FBInter YoutubeInter Instagram


 

 

desparentsautop.com

Consigli

per genitori al top!


desparentsautop.com/

 


 

Related Posts