Le pagellonze di JBJ: Crotone - Inter 0-2

by Jon Bon Jovi

Handanovic: Determinante con due splendide parate sullo 0-0. Uscita tempestiva e riflesso prodigioso per mantenere l’Inter in partita. Voto 8

D’Ambrosio: Poco propositivo, non particolarmente efficace in combinazione con Candreva. Sostituito per un problema fisico. Voto 5,5

Skriniar: Dopo la clamorosa traversa contro la Spal trova la prima rete in Serie A al termine di una convulsa mischia. Buona la fase difensiva, al netto di qualche eccesso di confidenza. Voto 7

Miranda: Duello fisico con Budimir, non sempre impeccabile nelle chiusure. Voto 6

Dalbert: Eccede in timidezza ed è scarsamente propositivo. La sostituzione è propiziata da un problema muscolare. Voto 5

Gagliardini: Probabilmente il peggiore in campo. Tantissimi appoggi sbagliati, scarsa mobilità e pochi palloni recuperati. Molto meno convincente rispetto alla precedente esibizione contro la Spal. Voto 4,5

Borja Valero: Riesce a garantire un significativo apporto nella costruzione della manovra e trova un ottimo filtrante per Joao Mario che spreca la chance del vantaggio. Voto 6,5

Joao Mario: L’assist conclusivo per Perisic non nobilita pienamente un match nel quale il portoghese si è preso troppe “pause”. Pessima la ciabattata mancina che vanifica la migliore azione nerazzurra nella prima frazione di gioco. Voto 5,5

Candreva: Inizia da esterno offensivo e chiude da laterale del 3421. Non riesce a rendersi pericoloso ma garantisce una certa disciplina tattica. Voto 5,5

Perisic: La botta del 2-0 evita 5 minuti di sofferenza. Voto 6

Icardi: Poco assistito da Candreva e Perisic. Tenta qualche scambio al limite dell’area ma non riesce ad incidere. Clamoroso il liscio dopo un buon movimento a liberarsi del marcatore. Il look biondo (orrido) non gli porta bene. Voto 5

 

Sostituti

Nagatomo: Riesce a spingere sulla fascia mancina con maggiore continuità rispetto a Dalbert, garantendo più verve. Voto 6,5

Vecino: Più ordinato e preciso rispetto a un inguardabile Gagliardini. Voto 6

Ranocchia: Rileva l’infortunato D’Ambrosio e consente il passaggio al 3421. S.v.

 

Allenatore

Spalletti: Le attenuanti non mancano, tuttavia la prestazione deficitaria dei nerazzurri rappresenta un palese passo indietro rispetto alle prime tre esibizioni. Voto 5,5  

©dopolavorointer.com
Rate this Content 8 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.

Related Posts