Inter - Fiorentina 2-1: la versione dei dopolavoristi

 inter fiore

 

by Mauro1908

PREMESSA:
Prima dell'incontro ho nella mente, come tutti, la Fiorentina che ha ben giocato contro la Juve e che con le armi della tecnica, del gioco e dell'intensità ha messo sotto i bianconeri meritando gli elogi degli sportivi ma portandosi a casa uno soltanto dei 3 punti che avrebbe meritato.
Ho in mente anche l'Inter di queste prime 5 partite di campionato: camaleontica, altalenante, statica ma che mi incatena maledettamente il cuore alla speranza di una vittoria che chissà dove ci potrà condurre alla fine di questa stagione.
Lo schieramento viola non reca sorprese ed è quello già visto e previsto. La nostra formazione invece è una ennesima novità con i 3 difensori davanti ad Handanovic (Ranocchia, J.Jesus e Samuel), 4 centrocampisti (2 esterni: Nagatomo e Zanetti, 2 centrali: Gargano e Cambiasso), Coutinho che agisce dietro le 2 punte (Milito e Cassano)
La Fiorentina ha perso le 11 precedenti sfide con l'Inter a San Siro ed è scontato dire che l'Inter quest'anno deve ancora vincere in casa.

 
UN PO' DI CRONACA:
Primo tempo: Buon inizio dei nerazzurri che tengono i viola (in maglia bianca) lontani dall'area coprendo adeguatamente gli spazi.
12' Cambiasso sfiora il palo su tiro al volo dopo il corner di Cassano;
17' 1-0 - gol di Milito su rigore (mani in area dopo una esaltante azione di Coutinho e cross di Zanetti);
19' traversa di Milito (controllo spettacolare su assist di Cassano);
20' grande parata di Handanovic su punizione di Ljajic;
30' contropiede lanciato da Coutinho, palla a Cassano che libera Milito dentro l'area, para Viviano;
34' 2-0 - gol di Cassano dopo un intelligente velo di Cambiasso;
40' 2-1 – gol di Romulo che solo in area mette dentro un cross dalla sinistra;
44' Milito calcia fuori di poco da buona posizione liberato da un bel passaggio di Cassano.
Gara piacevolissima che l'Inter meritava di chiudere con più di un gol di scarto.
Secondo tempo: la Fiorentina parte decisa in avanti, l'Inter attende, non soffre più di tanto e riparte con meno intensità rispetto alla prima frazione di gara.
17' espulso Rodriguez per fallo su Nagatomo nela fascia sinistra (doppia ammonizione);
30' numero di Alvarez che salta due uomini dal corner, mette in mezzo per Milito che calcia a botta sicura, Viviano para s'istinto;
I viola nonostante l'uomo in meno non hanno smesso di attaccare e provare a pareggiar l'incontro ma non hanno creato particolari situazioni di pericolo per la difesa nerazzurra. Si soffre fino alla fine, ovviamente, con l'ultimo ssalto dei viola che portano Viviano in area di rigore.
Finisce con la migliore Inter della stagione che "espugna" San Siro e balza al terzo posto insieme alla Lazio.

 
COMMENTO DELLA GARA:
Bella, bella, bella Inter nel primo tempo, calo fisico nel secondo ma tutto sommato prova altamente positiva dei nostri . Stramaccioni merita un voto altissimo, modulo intelligente con la posizione di Coutinho a dare fastidio a Pizarro. La linea difensiva si conferma ad ottimi livelli (nell'inserimento del centrocampista nel gol un po' di confusione. L'unica sbavatura). La linea di centrocampo ha fatto una buona prestazione, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva. I tre davanti hanno fatto un partitone, 2 gol e 5 nitide palle gol, di più nin zò.

 
IL GIOCO DEI VOTI :
Handanovic = 6,5
Ranocchia = 7
Samuel = 6
Juan Jesus = 7,5
Nagatomo = 6,5
Zanetti = 6,5
Cambiasso = 6,5 (37' st Mudingayi = s.v.)
Gargano = 6,5
Coutinho = 7 (26' st Alvarez = 6,5)
Cassano = 8
Milito = 7 (40' st Guarin = s.v.).
All.: Stramaccioni = 7,5.

 

 

01/10/2012 Categories: Commenti post-partita
©dopolavorointer.com
Rate this Content 0 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.



Seguici anche su

   


I Social ufficiali FC Inter

Inter TwetterInter FBInter YoutubeInter Instagram


 

 

desparentsautop.com

Consigli

per genitori al top!


desparentsautop.com/

 


 

Related Posts