Il punto sull'Inter

by Mister X

Chiuso il mercato vorrei analizzare la nostra situazione con oggettività.

Predire la nostra stagione con esattezza è impossibile. Tante incognite avvolgono ogni campionato e quella che esce dalla sessione di mercato è una squadra con ancora più incognite del solito.

Partiamo quindi dalle cose che sappiamo con certezza.

  • Le uscite. Ci siamo lamentati molto dell inadeguatezza di gran parte della rosa, della necessita di eliminare la spazzatura e di sfoltire troppe alternative a cui non dover nemmeno pensare nello stilare la formazione. In una sola sessione di mercato sono partiti Medel Kondogbia Biabiany Ansaldi Murillo Jovetic Palacio Banega Gabigol. Regalati prestati svenduti plusvalenza si/no non è importante. Conta solo che quest'anno non sono in rosa. Ed è una cosa positiva perché toglie equivoci tattici...giocatori sfiduciati inadatti e in generale ai margini del progetto. Inutile tenere Medel perché siamo "corti a centrocampo" se poi ci lamentiamo che fa danni ogni volta che entra. In caso di emergenza ci sono i primavera....scarsi inadatti o acerbi non è importante. Costano zero di stipendio e hanno voglia di fare e di emergere. Basta quello. 
  • Le entrate. Continuando il discorso sulla rosa valutiamo le entrate. Un centrocampista di sicuro rendimento medio. Un centrocampista buono e giovane. Un difensore di prospettiva. Un terzino e due esterni scommesse. Non mi addentro in discorsi sul budget o su quello che poteva essere a giugno luglio. La realtà è che sono acquisti ragionati. Non solo come valore dei giocatori ma come operazioni nel complesso. Scommesse a basso stipendio facilmente rivendibili. Giocatori sicuri con contratti non infiniti. Ragazzi che vedono l'Inter come un'occasione per emergere. È un mercato da incognite ma fatto di operazioni ottime. Lasciando da parte il discorso top Player molti avrebbero voluto altri acquisti per non rischiare di essere in emergenza costante. Ma credo che sia meglio così. Niente acquisti per fare numero...niente prestiti a caso. Niente contratti strappati per emergenza e rinnovati. Niente Gente alla Medel, jolly che può tamponare in difesa e a centrocampo. Niente Gente alla ansaldi...con due o tre partite buone. Niente riserve prese per fare la riserva e far numero in panchina. 
  • I veterani. Lo dicevamo l'anno scorso. La squadra ha degli ottimi elementi affossati da gente inadeguata. Questi elementi buoni sono rimasti a fare l ossatura di un undici titolare su cui punteremo forte. Il valore di gente come handanovic icardi perisic Joao Mario miranda non si discute. Tolti equivoci tattici e gente inadeguata le prestazioni di questi potrebbero anche salire di molto. La rosa è corta ma ben assortita e nei suoi 11 titolari può giocarsela.

Analizzando quindi la rosa attuale abbiamo una difesa che è da testare ma che finora è sembrata solida al centro. Molto dipende dal valore di Dalbert. Le riserve rimaste sono pessime da ranocchia a nagatomo. Purtroppo se li vendi ci si lamenta per la rosa corta. Se li tieni ci si lamenta perché sono scarsi. La realtà sta nel mezzo....servono per avere alternative ma in caso si voglia rischiare non ha senso comprare altre scommesse, rischiamo coi primavera. 

Il centrocampo è il reparto migliore e insieme il più squilibrato. Borja e Vecino garantiscono rendimento. Joao Mario porta talento. Come riserva abbiamo il solo Brozovic. Titolari forti e riserve nulle.

L'attacco si basa sui gol di icardi. Ma con perisic e gli esterni vecchi e nuovi abbiamo diverse soluzioni. Sarebbe brutto basarsi su un attaccante incostante. Ma icardi è un campione e nessuna squadra può prendere alla leggera l'eventuale assenza di una punta così. La Roma quanti gol farebbe senza dzeko? La Juve senza higuain? Quindi preoccuparsi delle riserve è inutile.

La rosa è corta ma abbiamo 3 mesi di campionato. Giocatori giovani e nel pieno delle forze. Fino a gennaio non dovremmo avere problemi di rosa. 11-13 titolari vanno benissimo per il campionato senza le coppe. Investiamo in questa squadra fino a gennaio e poi penseremo a eventuali rincalzi.

Il mercato è finito. La squadra è questa. Parliamo di tattiche di giocatori e di punti. Basta con il bilancio...quello che poteva essere e quello che non è stato.

Alla fine il calciomercato è un punto di partenza ma i conti si fanno dopo. Una squadra corta ma con un 11 forte può far bene come crollare per l'infortunio di uno o due elementi. Ma solo il futuro dirà quale dei due risultati è giusto. Al mercato si da un voto a gennaio non prima.

03/09/2017 Categories: InterInDeep
©dopolavorointer.com
Rate this Content 16 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.



Seguici anche su

   


I Social ufficiali FC Inter

Inter TwetterInter FBInter YoutubeInter Instagram


 

 

desparentsautop.com

Consigli

per genitori al top!


desparentsautop.com/

 


 

Related Posts