Cosa (non) resta di Napoli-Inter 2-2 e le Pagellonze

di AngelOne

Pareggio per 2-2 al San Paolo tra Napoli e Inter: dopo il doppio vantaggio della squadra di Benitez con i gol di Hamsik e Higuain, arriva il pareggio nerazzurro con le reti di Palacio prima e Icardi su calcio di rigore.

COSA NON RESTA DI NAPOLI-INTER 2-2:

- Vabbé, oggi è un po' come sparare sulla croce rossa, ma la partita di Juan Jesus è una delle più indegne che gli ho visto giocare e che ho visto giocare in generale da un difensore con la maglia nerazzurra addosso. Piccolissima scusante l'ammonizione comminata dal nostro amico Rocchi dopo meno di un minuto dal calcio d'inizio, cartellino giallo che certamente gli ha tolto le poche sicurezze che poteva avere, ma il resto del match è stato un crescendo di stupidaggini, errori marchiani, di concentrazione, di posizionamento, di distanze. Tremendo.

- Non sono propriamente un amante della coppia Ranocchia-Juan Jesus, ma il nostro atteggiamento difensivo è errato proprio come impostazione, non solo per colpa dei due centrali. Pressing sbagliato (vedi Medel, seppur spesso in recupero per compagni svagati), palle perse in gestione e in uscita da giocatori di categorie inferiori (vedi Guarin sul 2-0 del Napoli), distanze e coperture completamente sballate (vedi il metro abbondante tra JJ e Higuain sempre sul 2-0, per esempio). Il Mancio dice che dobbiamo giocare così, rischiando, perché prima o poi attaccheremo bene e difenderemo meglio con questo atteggiamento: io ci credo poco, perché è vero che giocando così alti e mandando all'1 vs 1 i nostri difensori siamo più propositivi, ma rischiamo tantissimo esponendoci a continue ripartenze degli avversari. Poi farlo col Napoli (che conosce praticamente solo questo modo di giocare) non è tutta 'sta grande genialata, non a caso gran parte delle loro azioni partono da nostri errori e non da loro iniziative organizzate.

- Brozovic in netto calo rispetto alle primissime apparizioni. Ci sta assolutamente qualche battuta d'arresto, ma oggi il croato mi è piaciuto proprio poco. Come D'Ambrosio sia a sinistra sia a destra.

COSA RESTA DI NAPOLI-INTER 2-2:

- Senz'altro la reazione, seppur tardiva: concretamente abbiamo iniziato a essere più incisivi per cercare di far male al Napoli dopo il 2-0. Fino a poco prima era tutto un possesso palla poco concreto e indirizzato molto male verso la porta di Andujar. Ma la reazione col gol di Palacio prima e il rigore di Icardi poi mette un po' di morale in cascina. 

- La personalità di Icardi. Rigore all'88', decisivo per il pareggio, laser puntato contro, prende la palla, aspetta l'uscita dal campo di Henrique, fa un cucchiaio molto rischioso, di quelli che se sbagli vieni probabilmente mangiato vivo da allenatore e compagni. Invece è il gol del 2-2. Fino a quel momento una partita poco positiva per lui, condita da meno movimento rispetto alle ultime partite, ma quel tiro dagli undici metri conferma che una cosa certamente non gli manca: il carattere.

- La partita di Handanovic. Grandissimo per due volte su Higuain, incolpevole sui gol subiti. Più reattivo del solito anche in qualche uscita coi piedi. Forse è stimolato dalla concorrenza di Carrizo (ride, ndr).

 

LE PAGELLONZE DI JON BONJOVI

1 Handanovic: Freddo e reattivo sul pallonetto mancino di Higuain, che poi lo grazia a porta spalancata su cross di Mertens. Lo sloveno si fa trovare pronto sulle conclusioni parabili, è tradito (al solito) dalla sua difesa che lascia Hamsik e lo stesso Higuain liberi in posizione favorevolissima. Voto 7

21 Santon: Nel primo tempo soffre gli spunti di Mertens, costringendo Ranocchia agli ‘straordinari’. Spostato a sinistra dal primo minuto della ripresa, cresce tantissimo e con le sue incursioni propizia la rete di Palacio, nonché un’ottima chance per Icardi. Voto 6

23 Ranocchia: Riesce a fermare sistematicamente Mertens e mostra la giusta dose di cattiveria. Migliore prestazione da tempo immemore. Voto 6,5

5 Juan Jesus: Spaventosi i cali di concentrazione del brasiliano. Prima serve Higuain con uno sciagurato passaggio, poi lascia che Hamsik colpisca indisturbato a pochi metri da Handanovic, si fa infine saltare con estrema facilità da Higuain che piazza uno splendido tiro a giro per il provvisorio 2-0. Voto 4

33 D’Ambrosio: Un suo colpo di testa insidioso è la giocata migliore di una serata non esattamente positiva. Confusionario e non in grado di assistere a dovere Shaqiri. Voto 5

18 Medel: Inizia da centrocampista, finisce da difensore centrale al fianco di Ranocchia. Gioca un’infinità di palloni e si fa apprezzare per la sua tenacia. Voto 6

77 Brozovic: Il suo piatto sinistro che sfiora l’incrocio è l’unico segnale di vita del croato, apparso in calo di condizione. Voto 5

13 Guarin: Prova la gran giocata da 60 metri, serve a Palacio un ottimo assist nell’azione del penalty. Talvolta impreciso eppure fondamentale nel centrocampo nerazzurro. Voto 6

91 Shaqiri: Nel primo tempo si ricorda solo l’iniziativa con la quale salta due avversari e conclude debolmente, nella ripresa incide maggiormente. Si propone, crossa e fornisce un buon contributo. Su un suo sinistro Icardi sfiora il pari immediato con un colpo di testa. Voto 6

8 Palacio: Poco reattivo a tu per tu con Andujar, si riscatta con la rete del 2-1 e il penalty del pari. Voto 6,5

9 Icardi: Sfiora il bersaglio con un tiro a giro, su delizioso appoggio di Santon, e con un colpo di testa. Mantiene la freddezza e sigla il 2-2 con un pregevole colpo sotto dagli 11 metri. Assente nel primo tempo. Voto 6

Subentrati

Hernanes: Porta maggiore qualità ad un centrocampo abulico. Ci prova su punizione. Voto 6

Puskas: Pochissimi minuti per il romeno. S.v.

 

Mancini: Cerca di far crescere la squadra attraverso il gioco, pur consapevole dei limiti tecnici e caratteriali di numerosi elementi. Sbaglia a concedere troppo spazio sugli esterni al Napoli, ma strappa egualmente un pari di carattere. Inutile ai fini della classifica, corroborante per il morale della squadra. Voto 6

08/03/2015 Categories: Commenti post-partita Serie A
©dopolavorointer.com
Rate this Content 7 Votes
You must sign in to this site to post comments.
Comments are closed on this post.

Related Posts